Un test su un nuovo livello di gameplay

Iniziamo a parlare di gameplay, di making, di software engineering e tutte quelle cose fighe che faccio ma di cui non vi ho mai informati perché sospettavo non ve ne fregasse una mazza.

Perché allora ora ve ne parlo? Perché ho capito che invece vi interessa? No! Semplicemente perché ‘sta cosa che ho fatto voglio pubblicarla in più posti possibile, in ambiti più svariati in modo da trovare personalità diverse e ottenere più responsi possibile.

Ho già fatto una prima pubblicazione qui, in questo sito dedito al game making amatoriale, ottenendo discreti risultati. Ora pubblicherò la stessa roba sul mio blog, chiedendovi di provare ‘sta demo e farmi sapere cosa ve ne esce fuori. Magari è l’occasione per chi mi segue in silenzio per dire qualcosa che saprà per certo che mi interesserà. O magari è l’occasione per me di capire che in silenzio non mi segue nessuno. Eccovi il copincolla:

Mi interessava sapere se era possibile giungere a caratteristiche psicologiche del giocatore unicamente tramite l’uso che questo fa del controller (nel nostro caso la tastiera o, per i più audaci, il joystick).
A parte roba riguardante marketing e cose commerciali che non ci interessano, a parte la semplice curiosità, che questa cosa sia possibile, potrebbe aggiungere una variabile nel gameplay stesso, se non addirittura esserne la componente principale.
Per esempio, determinando lo stato d’animo del giocatore, potrebbero esserci personaggi che rispondono in una determinata maniera o in un’altra.
Potrebbero esserci personaggi che devono dare informazioni importanti ma lo faranno solo se il giocatore sarà dello stato d’animo giusto. Magari se sei nervoso nessuno ti parla. Se sei particolarmente allegro saranno gentili con te.
Potrebbe cambiare la ‘scenografia’ a seconda dell’umore.
Gli attacchi potrebbero essere più o meno potenti.
E tante altre cose minori che messe insieme creerebbero quel livello in più.

E questo è un po’ quello che ho pensato. Ora ovvio che, anche se, non andremo tutti a creare giochi con la componente umorale del soggetto, però mi è andato di fare uno script che testa alcune caratteristiche.
La demo che potete provare contiene questo script e il progetto è criptato onde evitare violazioni della privacy. Vi chiedo di provarlo e postare poi il risultato che uscirà fuori, quanto c’è di vero e come dovrebbe essere stata la risposta giusta qualora fosse sbagliata.

Questa demo iniziai a farla un po’ di tempo fa, prendendo ispirazione da un test su Facebook che dava un risultato in base alle direzioni che sceglievi.
Considerate che di psicologia ho solo qualche stralcio e, le risposte, oltre ad essere carenti su questo piano, sono anche scritte con i piedi.

Per esprimere un po’ il mio parere, io non so se essere scettico o no.
Da quello che sapevo e ho applicato nella valutazione del risultato, teoricamente, questa cosa dovrebbe essere possibile.
Dai risultati (pochi, effettivamente) che vengono fuori quando fai il test, praticamente, mi sembra un po’ una stupidaggine. Un po’ come dire che il sole è caldo o che lo zucchero è dolce, i risultati sembrano dire cose scontate.

Concludo. Più persone provano la demo e postano risultati, più possibilità ci sarà di affermare con certezza l’una o l’altra ipotesi.
Se la cosa funziona, con l’aiuto magari di uno che studia psicologia, potrei rilasciare uno script che semplicemente imposterebbe una variabile “Umore” a un numero. E il resto sarebbero eventi.

Ma è tutto da vedere.

Demo

P.S.: si può notare che ho usato termini quali “script” e “variabile” noti prettamente all’interno di community dedite a questo genere di cose. Dove non vi è chiara qualcosa, semplicemente, sorvolate. L’importante è il vostro feedback. Grazie.

Annunci
    • mikb89
    • 12 marzo 2011

    Ah, non mi dispiacerebbe se doveste essere talmente buoni da, oltre che postare il vostro risultato, invitare a fare il test anche vostri amici. Alla fine è un test, e i test piacciono molto :)

  1. Io arrivo tardi, il link è spirato.
    Se ti interessa ancora un’opinione… non sai dove trovarmi, ma fammi sapere :D

      • mikb89
      • 25 dicembre 2013

      Un minuto di silenzio per il povero link, ma comunque per adesso non mi dedico piú a quel genere di cose. Ti ringrazio per l’interessamento (: eventualmente se riprenderò l’argomento scriverò un nuovo articolo

  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: