Posts Tagged ‘ smartphone ’

2 tecniche per ottimizzare il tempo


Ottimizzare tempoNell’ultimo periodo mi sono dedicato al mio sviluppo professionale e in questo articolo voglio fare una riflessione su quella che è una parte di quanto ho esperito.

Tempo addietro, avevo sviluppato un’app…licazione (ai tempi si chiamavano così) per computer che consentiva di tracciare le proprie attività giornaliere, per averne poi un quadro generale.
Alla fine potevi anche confrontare le statistiche per settimana o mese (o anno, riuscendo ad arrivarci) e vedere come le tue abitudini sono cambiate nel tempo e a cosa sei solito dedicarti.

ANT

La domanda era questa: “Com’è che se ne va tutto il mio tempo?”.  Questo marchingegno l’ho creato per scoprirlo.

Essendo regolare e onesto nell’appuntargli tutto.

Sorgeva il problema che non hai il pc sempre con te e per tante cose dovevi andare a mente, oppure avere ‘Fuori casa’ come categoria generica.

Allora non c’erano gli smartphone che ci sono oggi e, quando ho scoperto che un’app simile esisteva per Android, ho subito iniziato ad usarla, estasiato.

AWT mainAWT viewAWT stats

All’inizio mi è pure servita! Notavo come passavo troppo tempo in attività poco costruttive e sono riuscito a dirottare la cosa. Sarà proprio per questo che poi non era più utile.

Ad oggi mi sono di nuovo perso e, per cercare di salvarmi, sto provando una strategia diversa: timer multipli.

Devo dire che anche per questa avevo scritto un software, l’avevo usato e mi era servito. E ho in mente di dargli una sistemata e diffonderlo.

In sostanza, anziché tenere traccia di tutte tutte le attività, crei dei timer con quelle tre o quattro cose importanti a cui vuoi dedicare del tempo ogni giorno. Scaduto il timer, STOP. Finito. Dedicati ad altro.

In questo modo si ottimizza il tempo perché devi solo premere play e pausa, senza dover perdere tempo a scrivere l’attività che hai svolto. Perdi le statistiche, però. Insomma la possibilità di fare un controllo a posteriori.

L’idea che mi era passata in mente era quella di creare un programma di tracciamento attività che, anziché lasciartele inserire una volta completate o cronometrare il tempo (come fa l’app che ho menzionato), ti permetta di scegliere quanto tempo intendi dedicare alla prossima attività, avvisandoti quando quel tempo è scaduto. Integrare quindi le due cose, sviluppare il tutto anche per cellulari, fornire un servizio di sincronizzazione e un’interfaccia di controllo online e magari aggiungere la condivisione sui social network.

Spero vivamente di non avere mai il tempo o la voglia di dedicarmici veramente, però intanto è stato un pensiero che mi ha fornito lo spunto per scrivere qualcosa su quest’argomento, riportare in vita due miei vecchi progetti, e magari aiutare qualcuno a ottimizzare il suo tempo.